Reato per crediti d’imposta non spettanti

0
312

CASSAZIONE SENTENZA N. 25922 DEL 11.09.2020

La Cassazione ha affermato che in presenza del reato di crediti d’imposta non spettanti non compete all’accusa entrare nel merito dell’accertamento della pretesa, ma è l’imputato che deve contestare la sussistenza dei presupposti del reato, offrendo elementi di giudizio per valutare la pretesa.