Modifiche in arrivo al concordato preventivo biennale

0
33

PREMESSA

In questi giorni di “calura dichiarativa” contribuenti e professionisti sono costretti a monitorare quotidianamente le novelle governative attinenti il concordato preventivo biennale. Già si è vista la macchinosità per accedere alla proposta; infatti ci si deve districare fra le cause di esclusione ed i rischi di decadenza. A ciò si aggiungono le modifiche in corso. Ricordiamo che le modifiche al concordato, essendo esso inserito nelle disposizioni della riforma fiscale di cui al D.Lgs. 13/2024, richiede un nuovo decreto legislativo che dovrà seguire l’ordinario iter dettato dall'articolo 1, comma 6, Legge n. 111/2023:

  • approvazione della bozza da parte del Consiglio dei Ministri;
  • esame delle apposite Commissioni parlamentare;
  • approvazione definitiva del Consiglio dei Ministri, previo accoglimento delle modifiche proposte dalle Commissioni;
  • pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Contenuto riservato agli abbonati.

Questo contenuto è disponibile per gli utenti abbonati a Sercontel.

Sei già abbonato? Non sei abbonato?
SCOPRI L'OFFERTA