Saldo IVA 2023 da versare entro luglio

0
26

È possibile (per chi non ha provveduto a farlo) versare il saldo IVA per il 2023 entro il 1° o il 31 luglio 2024, corrispondendo le maggiorazioni previste. Inoltre, in considerazione del primo anno di applicazione del concordato preventivo biennale, è possibile effettuare il versamento entro fine luglio, senza l’ulteriore maggiorazione dello 0,4%, o il 30 agosto applicando quest’ultima.

Il saldo IVA a debito doveva essere versato, in unica soluzione, entro il 16 marzo di ciascun anno ovvero entro il primo giorno lavorativo successivo, se il 16 marzo cade di sabato o in un giorno festivo. Il versamento si può effettuare anche entro il termine stabilito per le imposte sui redditi (30 giugno ex art. 17 comma 1 del DPR 435/2001), maggiorando le somme da versare dello 0,4% di interessi per ogni mese o frazione di mese successivo al 16 marzo.

Contenuto riservato agli abbonati.

Questo contenuto è disponibile per gli utenti abbonati a Sercontel.

Sei già abbonato? Non sei abbonato?
SCOPRI L'OFFERTA