Il diritto CCIAA 2024

0
20

PREMESSA

Il diritto annuale CCIAA 2024 dovuto dalle società di capitali e di persone, imprese individuali, cooperative, consorzi, società semplici, società tra avvocati e soggetti iscritti esclusivamente al REA va versato entro il termine previsto per il versamento del saldo e primo acconto delle imposte derivanti dal Modello Redditi 2024.

Con l’approvazione del concordato preventivo biennale, i “soggetti ISA” possono adempiere al versamento del saldo e primo acconto delle imposte sui redditi entro:

  • il 31.07.2024, senza maggiorazione;
  • 30.08.2024, con maggiorazione dello 0,40%.

Infatti, il Decreto correttivo del 20.06.2024, approvato dal Consiglio dei Ministri, ha recepito parte delle proposte modificative e rettificative formulate dal CNDCEC. Arriva la precisazione secondo la quale il versamento del saldo 2023 e della prima rata di acconto 2024 per la platea dei soggetti ISA e forfettari potrà avvenire entro il 30.08.2024 con la maggiorazione dello 0,40%.

Per tutti gli altri contribuenti, i termini di versamento restano ancorati al:

  • 01.07.2024, senza maggiorazione;
  • 31.07.2024, con maggiorazione dello 0,40%.

Per le società di capitali fa fede la data di approvazione del bilancio: pertanto, bisogna fare riferimento al termine ordinario di 120 giorni e/o al termine “lungo” di 180 giorni.

Si rammenta, infine, che il diritto dovuto va determinato considerando anche la maggiorazione deliberata dalla singola CCIAA (pari al 20% per la generalità delle CCIAA e del 70% per le CCIAA della Sicilia).

Contenuto riservato agli abbonati.

Questo contenuto è disponibile per gli utenti abbonati a Sercontel.

Sei già abbonato? Non sei abbonato?
SCOPRI L'OFFERTA