Proroga di due anni dei termini di accertamento

0
287

Il decreto “Cura Italia” prevede l’applicazione dell’articolo 12 D.lgs. 159/2015, che dispone che in caso di eventi eccezionali la proroga dei termini di accertamento di 2 anni. In questo modo, vengono prorogati al 31.01.2022 i poteri di controllo e rettifica che scadrebbero al 31.12.2020