Decreto rilancio convertito in legge

0
388

Con il D.L. 34/2020 convertito in legge si illustrano le principali novità inserite in sede di conversione (ora si attendono 155 decreti per l’attuazione delle misure previste):

  • Il superbonus del 110% è stato esteso anche alle seconde case composte da una o due unità immobiliari dello stesso proprietario (tranne per edifici dei lusso);
  • Il credito d’imposta per gli affitti degli immobili commerciali potrà essere ceduto dal conduttore al locatore con sconto sul canone mensile e potrà essere fruibile per negozi con ricavi o compensi superiori a 5 milioni di euro;
  • Incentivi per l’acquisto di auto Euro 6 con rottamazione del vecchio usato di almeno 10 anni, per moto e motorini elettrici o ibridi bonus incentivo aumentato fino a 4.000 euro;
  • Possibilità di prolungare di ulteriori 4 settimane il limite di durata massima della cassa integrazione;
  • Proroga della durata dei contratti a termine e di quelli degli apprendisti in scadenza;
  • Aumento a 516 euro della pensione di invalidità;
  • Per i dipendenti pubblici prolungamento dello smart working fino al 31.12.2020;
  • Introdotta per i comuni la possibilità di premiare con sconto fino al 20% i soggetti che pagheranno l’Imu con addebito sul conto corrente;
  • Esenzione Tosap e Cosap per 2 mesi;
  • Proroga della validità delle carte di identità e patenti scadute durante il lockdown fino al 31.12.2020
  • Utilizzo dei 30 giorni di congedo retribuito al 50% fino al 31.08.2020 per i soggetti con figli fino a 12 anni