Cessione al locatore del credito d’imposta sugli affitti

0
260

Il credito d’imposta per i canoni di locazione riguarda i contribuenti con ricavi o compensi 2019 non superiori a 5 milioni (tale requisito non è richiesto per alberghi, agriturismi e agenzie di viaggio/tour operator), in presenza di un calo di fatturato di almeno il 50% nei mesi marzo, aprile, maggio e giugno 2020 sul corrispondente del 2019. Si ricorda che la Circolare 25/E/2020 ha confermato che il credito spetta anche sugli immobili di categoria catastale abitativa purché impiegati come beni strumentali del conduttore. Si ricorda infine che il credito d’imposta è pari al 60% del canone di ciascuno dei quattro mesi in cui si è verificato il calo del fatturato. Il credito d’imposta si utilizza con modello F24 con codice tributo 6920 senza limiti annuali e può essere ceduto al locatore con previa accettazione da parte di quest’ultimo.