Nuovi contributi a fondo perduto, bonus affitti e sospensione di adempimenti

0
242
Il nuovo Decreto Ristori prevede l’accredito del contributo a fondo perduto per le imprese che hanno dovuto interrompere l’attività a seguito del D.P.C.M. 24.10.2020 entro il 15.11.2020 in automatico sul conto corrente dei contribuenti che avevano già ottenuto l’indennizzo a fondo perduto previsto dal Decreto Rilancio. Per tutti gli altri il bonifico arriverà entro il 15.12.2020 dopo averne fatto richiesta. Per beneficiare di tali indennizzi è necessario che l’attività abbia avuto la partita Iva attiva dal 25.10.2019. è stato previsto inoltre:
– La proroga al 30.11.2020 del termine di presentazione del modello 770;
– La sospensione della seconda rata Imu del 16.12.2020 per gli immobili e le pertinenze in cui si esercitano le attività sospese;
– La possibilità di beneficiare del credito d’imposta per gli affitti commerciali e gli affitti d’azienda nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, a prescindere dal volume di ricavi e compensi registrato nel periodo d’imposta antecedente (cedibile al proprietario e utilizzabile come sconto).