Detrazione Iva e aliquote errate

0
260

CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA N. 24289/2020

La Corte di Cassazione ha affermato che il cessionario/committente non può portare in detrazione l’Iva erroneamente applicata e assolta dal cedente/prestatore nei casi diversi da quelli in cui per un’operazione imponibile sia stata applicata un’aliquota maggiore rispetto a quella dovuta.