Diritto al contradditorio preventivo

0
286

CASSAZIONE ORDINANZA N. 2243 DEL 02.02.2021

La Cassazione ha riaffermato la centralità del diritto al contradditorio pre-accertativo che negli anni è stato oggetto di numerosi interventi di segno contrario da parte della giurisprudenza di legittimità e di merito. Il mancato rispetto dello Statuto dei diritti del contribuente in particolare del diritto al contradditorio preventivo rispetto all’emissione dell’accertamento comporta l’illegittimità di quest’ultimo. A maggior ragione nel caso del mancato rispetto dei 60 giorni dal termine di chiusura dell’accertamento.