Omessa dichiarazione con la comunicazione Iva

0
250

CASSAZIONE SENTENZA N. 7135/2021

La Cassazione ha stabilito che può comunque essere condannato per omessa dichiarazione l’imprenditore che ha effettuato la sola comunicazione Iva entra febbraio in quanto si tratta di due adempimenti distinti. Nel caso in cui l’imprenditore ceda alla moglie beni dell’azienda indebitata con il Fisco questi può essere ritenuto colpevole anche di sottrazione fraudolenta.