Reato di appropriazione indebita per amministratore condominiale

0
229

CASSAZIONE SENTENZE N. 57383/2018 N. 6577/2021

La Cassazione ha affermato che l’amministratore compie il reato di appropriazione indebita se destina le somme ricevute dai condòmini a una finalità diversa da quella per cui sono state dai medesimi conferite. Il reato incorre soltanto quando l’amministratore rendere proprie tali somme, ma anche se le utilizza per saldare i conti di altri condomìni da lui amministrati.