Definizione agevolata avvisi bonari

0
365

IL SOLE 24 ORE 20.03.21 – ITALIA OGGI 20.03.21

Per gli avvisi bonari derivanti dal controllo automatico delle dichiarazioni dei redditi e Iva relative ai periodi d’imposta 2017 e 2018, è prevista la definizione agevolata, in modo da evitare il pagamento di sanzioni e interessi. Potranno beneficiare di questa definizione i titolari di partita Iva attiva alla data di entrata in vigore del decreto e che hanno subito un calo del volume d’affari maggiore del 30%, confrontando il 2020 con il 2019. Sarano oggetto di questa norma gli avvisi bonari derivanti dalle liquidazioni delle dichiarazioni redditi e Iva, ai sensi degli articoli 36-bis Dpr n. 600/1973 e 54-bis Dpr n. 633/1972. Sono invece esclusi i controlli formali ex art. 36-ter Dpr n. 600/1973.