Rimborso Iva per società UE

0
220

INTERPELLO N. 359 DEL 20/05/2021

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta, ha affermato che una società residente nell’Unione Europea che vuole realizzare in Italia solo operazioni attive dove il debitore d’imposta è il committente o il cessionario residente, pur avendo nominato un rappresentante fiscale, ha la possibilità di utilizzare il “portale elettronico” al fine di ottenere il rimborso dell’Iva a credito relativa agli acquisti interni e alle importazioni di beni, intestati entrambi alla partita Iva estera.