Tassazione ordinaria lavoratore distaccato all’estero in telelavoro

0
211

INTERPELLO N. 345 DEL 17/05/2021

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta, nega la possibilità di applicare le retribuzioni convenzionali al lavoratore distaccato all’estero che svolge la sua attività lavorativa in Italia in remote working a seguito del rientro in Italia a causa dell’emergenza Covid. Si verifica quindi un aggravio di imposta.