Entro il 30 giugno 2023 la Dichiarazione straordinaria per gli immobili in Francia

0
22

Entro il prossimo 30 giugno 2023 tutti i proprietari di immobili in Francia, compresi i non residenti, sono tenuti a effettuare una dichiarazione una tantum alla Direzione Generale delle imposte transalpina.

Tale obbligo deriva dalla riforma della taxe d’habitation iniziata nel 2018, la quale ha ridotto gradualmente il novero dei soggetti tenuti all’obbligo di pagamento del tributo, il cui gettito complessivo ammontava a molti miliardi di euro. Questo processo va a conclusione nel 2023, annualità dalla quale nessun contribuente è più tenuto ad assolvere la tassa se l’immobile rappresenta la sua abitazione principale.

Contenuto riservato agli abbonati.

Questo contenuto è disponibile soltanto agli utenti abbonati al sito.

Sei già abbonato? Non sei abbonato?
SCOPRI L'OFFERTA