Modifica della rendita proposta

0
98

Corte di Cassazione n. 25317/2022

La Cassazione ha sancito che, considerando che il procedimento di classamento è di tipo accertativo ed è orientato ad appurare il valore economico del bene in vista di una tassazione congrua declinata dalle varie discipline, il contribuente mantiene il diritto di modificare la rendita proposta all’Amministrazione Finanziaria, senza limiti di tempo, nel caso in cui la situazione giuridico-fattuale inizialmente denunciata risulti ex post non veritiera.