Beni esteri nel modello REDDITI 2023 – seconda parte

0
131

Premessa

Affrontata la parte teorica inerente i beni detenuti all’estero ed i conseguenti obblighi dichiarativi, vediamo ora di esemplificare e di trasferire le nozioni viste nei modelli dichiarativi ed, in particolare, nel quadro RW.

Chiaramente non si riusciranno a risolvere tutte le possibili casistiche, ma cerchiamo di affrontare le problematiche più comuni ed alcune complicazioni dettate principalmente dalla fattispecie inerente il “titolare effettivo”.

Anticipiamo che, in presenza di conto titoli, non vanno elencati i titoli in esso contenuti, ma la massa complessiva con l’utilizzo del codice 20.

In questi ultimi tempi, abbiamo visto altresì prendere forma la problematica delle criptovalute, in quanto trattasi sempre di “denaro”, seppur virtuale.

Le cripto-attività sono un concetto più ampio che ricomprende, come abbiamo già visto, una rappresentazione digitale di diritti, che nell’elenco dei codici contenuto nelle istruzioni del modello Redditi 2023 (come, a dire il vero, anche degli anni precedenti) sono individuate con il codice “14”.

Contenuto riservato agli abbonati.

Questo contenuto è disponibile per gli utenti abbonati a Sercontel.

Sei già abbonato? Non sei abbonato?
SCOPRI L'OFFERTA