La registrazione delle locazioni immobiliari

0
82

PREMESSA

Un’attività che spesso viene incaricato a svolgere il Professionista contabile è quello di redazione e registrazione di un contratto di locazione di immobili.

La registrazione può avvenire in modalità tradizionale recandosi presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate oppure in modalità telematica mediante la compilazione dell’istanza di registrazione e l’allegazione del contratto di locazione sottoscritto dalle parti contraenti.

Per quanto attiene le tempistiche, per la registrazione di un contratto di locazione di immobili la normativa concede 30 giorni che vanno calcolati dal più remoto fra le seguenti date:

  • decorrenza del contratto di locazione;
  • sottoscrizione del contratto.

Vediamo con questo intervento di analizzare gli aspetti pratici dell’adempimento.

Ma, prima di addentrarci nella trattazione, si vuole ricordare anche un ulteriore adempimento del Professionista che riceve l’incarico di redazione del contratto di locazione: l’antiriciclaggio. Infatti, qualora il canone annuo di locazione sia pari o superiore a 15.000 euro, il Professionista dovrà procedere con l’identificazione delle parti contraenti (sia il locatore che il locatario) e analizzarne il profilo di rischio antiriciclaggio.

Contenuto riservato agli abbonati.

Questo contenuto è disponibile per gli utenti abbonati a Sercontel.

Sei già abbonato? Non sei abbonato?
SCOPRI L'OFFERTA