Dichiarazione annuale Iva – operazioni esenti occasionali, assenza di pro rata

0
155

Premessa

Nella recente risposta a interpello n. 83/E/2023 l’Ufficio è tornato ad affrontare il tema della detrazione dell’IVA in presenza di operazioni esenti occasionali.

Di seguito tratteremo dell’ipotesi in cui un contribuente che, normalmente effettua operazioni assoggettate ad IVA, pone in essere in via “occasionale” operazioni che non rientrano nell’oggetto dell’attività d’impresa.

A tal proposito si ricorda che in una situazione di tal genere il soggetto passivo IVA non può applicare il meccanismo del “pro rata”, dovendo, invece, obbligatoriamente utilizzare il criterio generale, ex art. 19, comma 2 del DPR n. 633/1973[1], che comporta l’indetraibilità dell’IVA addebitata sui beni/servizi impiegati nelle operazioni esenti occasionali.

Contenuto riservato agli abbonati.

Questo contenuto è disponibile per gli utenti abbonati a Sercontel.

Sei già abbonato? Non sei abbonato?
SCOPRI L'OFFERTA