Indagini bancarie insufficienti a provare l’omessa dichiarazione

0
97

CORTE DI CASSAZIONE N. 36849/2023

La Cassazione ha stabilito che l’accertamento fondato sulle indagini bancarie svolto in ambito tributario non basta al fine di dimostrare il reato di omessa dichiarazione. Occorre provare sia la tassabilità delle somme sia la diretta riconducibilità al contribuente.