Sequestro preventivo per reati tributari società fallita

0
78

CORTE DI CASSAZIONE N. 40797/2023

La Cassazione ha sancito la legittimità del sequestro preventivo per reati tributari nonostante il fallimento della società contribuente, in quanto l’avvio della procedura concorsuale non impedisce di adottare o mantenere il provvedimento cautelare finalizzato alla confisca obbligatoria sui beni attratti alla massa fallimentare.