Alle cessioni Intra dei soggetti no Vies si applica IVA interna e non il regime Oss – seconda parte

0
114

Premessa

Con la recente risposta a interpello n. 230/E/2023 l’Ufficio ha ribadito che alle cessioni Intra dei soggetti non iscritti al Vies deve applicarsi l’IVA interna e non il regime Oss.

Dopo aver illustrato il quesito posto all’Amministrazione Finanziaria, riepilogato i requisiti delle cessioni intracomunitarie B2B, ex art, 41, comma 1, lett. a) del DL n. 331/1993 e ricordato la necessaria iscrizione della partita IVA del cessionario al Vies per qualificare intracomunitaria una cessione, di seguito tratteremo;

  • delle eccezioni alla regola generale;
  • delle cessioni a distanza comunitarie B2C, di cui all’art. 42, comma 1, lett. b) del DL n. 331/1993;
  • della particolarità delle cessioni appartenenti al gruppo “4”;
  • delle procedure di e-commerce indiretto intraunionale;
  • delle peculiarità della normativa riguardante l’e-commerce diretto;
  • delle conseguenze relative all’errata applicazione del regime Oss in luogo dell’IVA Interna.

Contenuto riservato agli abbonati.

Questo contenuto è disponibile per gli utenti abbonati a Sercontel.

Sei già abbonato? Non sei abbonato?
SCOPRI L'OFFERTA