Ravvedimento operoso per le CU tardive

0
15

Circolare n. 12/E/2024

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare, ha affermato che il legislatore consente l’invio della CU oltre il termine di legge, applicando la sanzione tardiva e stabilendo apposita graduazione del quantum sanzionatorio, ritenendo ammissibile ricorrere anche all’istituto del ravvedimento operoso per regolarizzare il tardivo invio dei modelli.