Regolarizzazione fatture UE senza prova di trasferimento

0
16

Italia Oggi 3.06.2024

L’art. 2, c. 1, lett. e), n. 1 del decreto di riforma delle sanzioni tributarie, definitivamente approvato, stabilisce che il cedente ha 30 giorni di tempo al fine di regolarizzare la fattura e versare l’Iva se non riceve entro 90 giorni la prova del trasferimento dei beni nel paese Ue di destinazione, pena l’applicazione di una sanzione pari al 50% dell’imposta.